La procedura prevede l'identificazione dei prodotti in entrata raggruppati per unità di movimento / utilizzo Uds,Numero di pezzi di un articolo raggruppati per quantità ottimale di movimento / uso ad esempio pallet, cesto, sacco ecc. definite per categorie omogenee di articoli, tramite l'assegnazione di una etichettaTag Rfid identifica l'UdS in modo univoco e memorizza ogni movimento. con codice a barre prestampato o un Tag RfidTAGs a radiofrequenza che viene attivata al momento del carico.

Con l'utilizzo di terminali portatiliDotati di lettore ottico/Rfid, tastiera e video touch; il Rfid legge l'Uds, tramite la tastiera o il touch viene inserito l'articolo e la quantità, quest'ultima solo in fase di carico, se diversa anche in fase di scarico. gli addetti alla movimentazione delle merci sono guidati per lo stoccaggio in ubicazioniCodificabili in 4 raggruppamenti con gli ultimi 2 riportanti le file orizzontali e i piani verticali. specifiche assegnate ad articoli, al prelievo delle merci per data di carico (FIFOFirst in, first out adatto anche per la gestione delle date di scadenza.), a seguire un percorso ottimizzato di prelievo.

Il software memorizza tutte le operazioni eseguite sulla UdsNumero di pezzi di un articolo raggruppati per quantità ottimale di movimento / uso ad esempio pallet, cesto, sacco ecc. permettendo così la tracciabilitàPossibilità di risalire a quali prodotti, di quali fornitori, di quali lotti sono stati utilizzati in un ordine di produzione o viceversa. di un singolo prodotto, dei prodotti di un fornitore, dei prodotti utilizzati in un ordine produzione, delle attività eseguite da ogni operatore.

La procedura fornisce all'amministratore uno strumento per il controllo dell'occupazione degli spazi, gli indici di rotazione, l'impegno degli operatori, la coda di richieste di carico e scarico da soddisfare e le forzaturePosizionamento di una UdS in un'ubicazione diversa da quella proposta dal terminale o prelevamento di una UdS non in sequenza di data. che gli operatori hanno effettuato.

La coesistenza con le procedure di magazzino esistenti è garantita dall'utilizzo di file di testo per l'importazione delle richieste di carico / scarico con importazione automatica da una cartella condivisa.

L'avvio è semplificato in quanto l'anagrafico articoli, le ubicazioni ecc. sono importabili da un foglio Excel.

La piattaforma consiste in Microsoft Sql Server, rete WiFi, Terminali portatili con sistema operativo Windows Mobile..


P.I:01353410309 | e-mail:2info@guds.it | fax:0245 072371